Onda d’Urto 2 

Regia di Herman Yau | Hong Kong 2020 | 120 min
Lingua: Cantonese con sottotitoli in Italiano

 

Sono immagini di distruzione di massa quelle che aprono Shock Wave 2, l’ultimo blockbuster del regista Herman Yau incentrato sugli esperti artificieri di Hong Kong. Nel giro di un paio di minuti, la pellicola mostra l’aeroporto della città in preda al panico, investito da un treno in corsa e tempestivamente bombardato con armi nucleari – una sequenza scioccante, messa in scena per illustrare il livello di minaccia terroristica rappresentato nel film. La trama si riallaccia a quanto avvenuto cinque anni prima, quando l’ufficiale degli artificieri Poon Shing-fung (Andy Lau) rimane mutilato sul lavoro e successivamente viene esonerato dal servizio attivo, anche dopo una riabilitazione intensissima. Cinque anni dopo, un attentato suicida attira l’attenzione della polizia su Vendetta, un gruppo terroristico che comunica attraverso il dark web e che pare stia facendo convergere a Hong Kong degli uomini armati, in vista di qualcosa di grosso

Cast:
Andy Lau, Ching Wan Lau, Ron Ng
Sceneggiatura:
Herman Yau, Erica Li, Eric Lee
Produttore (i)
Andy Lau
Direttore della Fotografia:
Kwong-Hung Joe Chan
Colonna Sonora:
Jan Hung Mak
Montaggio:
Wai-Chiu Chung

Herman Yau
Nato a Hong Kong nel 1961, Herman Yau si è laureato in cinematografia all’Hong Kong Baptist College nel 1984. Ha diretto il suo primo lungometraggio, No Regret, nel 1987 e da allora ha intrapreso una carriera prolifica e variegata tra cinema, televisione, video musicali ed editoria. Co-fondatore di varie riviste culturali, Yau è stato anche un editorialista e ha all’attivo diversi libri pubblicati in proprio. Famoso a livello internazionale come regista di film di genere e di exploitation, oltre che di opere socialmente consapevoli, Yau è attivo anche come direttore della fotografia e produttore.