Il Matrimonio più sconvolgente della storia

Regia di Demetrio Casile | Italia 2020 | 99 min
Lingua: Italiano con sottotitoli in Inglese

 

La storia esprime il suo valore sociale in quanto fa emergere i nuovi modi di pensare dei giovani di oggi, e in particolare il loro sforzo di mettere la cultura e la conoscenza al posto della violenza, dell’oppressione e dell’autoritarismo.

Il film si distingue come una dissezione satirica della mafia e della sua malavita, basata su abusi e ingiustizie sociali. Il risultato è un racconto ironico, originale, divertente, mescolato ad elementi musicali e talvolta surreali.

Adottando un tono umoristico e uno stile volutamente campy, la storia ruota attorno al matrimonio della sorella di un padrino – una bella donna con cui nessuno osa innamorarsi per paura del fratello – e il ragazzo più timido della città.

Una serie di eventi esilaranti trasforma il terrore del ragazzo nel più profondo affetto per la sua sposa. Lo stesso accade alla ragazza, la cui vita subisce una graziosa metamorfosi. Subito dopo il matrimonio, lo sposo prende il posto del cognato nella mafia locale. Con l’aiuto della moglie, trasforma i modi dispotici e violenti del precedente padrino in un sistema di compassione e giustizia per l’intera comunità

TRAILER

Demetrio Casile

Casile è titolare della cattedra di Pittura e di Educazione Visiva presso l’Istituto Belle Arti di Bologna. E’ anche docente presso L’Università Primo Levi di Bologna Ricopre inoltre la carica di Direttore Artistico del Calabria Film festival e del Premio Internazionale di scultura “Sandoni”. Casile è anche l’ideatore di Cineshow ,Salone Internazionale del Cinema di Torino.

Regista e sceneggiatore cinematografico ha lavorato accanto a registi come Comencini, Squitieri, Bolognini, Tessari, Michelangelo Antonioni, Wim Wenders.

Scrittore cinematografico, ha vinto il Premio Solinas 1986 per la migliore sceneggiatura inedita con “UN RAGAZZO DI CALABRIA” film diretto da Luigi Comencini (Leone D’Oro a Venezia 1987) e interpretato da Gian Maria Volontè, Diego Abatantuono, Giada Desideri, Therese Liotard.

Cast:
Giacomo Battaglia, Paola Lavini
Sceneggiatura:
Demetrio Casile
Produttore (i)
Demetrio Casile
Direttore della Fotografia:
Gino Sgreva
Colonna Sonora:
Lenzo Malafarina
Montaggio:
Camilla Marteaux

Film Festival