Il viaggio di Askavlos

Regia di Yorgos Arvanitis | Grecia 2020 | 88  min
Lingua: Greco con sottotitoli in Italiano

 

Seguendo l’antica cornamusa greca il documentario porta lo spettatore in un viaggio dai villaggi in pietra, dove si trovano le origini dello strumento, alle giungle di cemento delle città moderne. Diventa testimone di questa rinascita e scopre una cosa quasi perduta: i costumi e l’ethos di un popolo d’altri tempi, e una tradizione orale che un tempo era un modo di vivere. La cornamusa viene assimilata dalla scena musicale contemporanea e si sta integrando con i suoni moderni, oltre il regno dei festival tradizionali, guadagnando così un pubblico più giovane e godendo di grande risonanza in Grecia e nel mondo. 

Cast: 

Sceneggiatura:
Yorgos Arvanitis
Produttore (i)
Yorgos Arvanitis
Direttore della Fotografia:

Colonna Sonora:

Montaggio:

Yorgos Arvanitis
Nato nel 1978. Dopo aver studiato Business Administration a Larissa, ha frequentato i seminari di Wim Wenders e Fatih Akin all’Università di Belle Arti di Amburgo. Ha maturato una preziosa esperienza durante il suo stage in regia al fianco di Fatih Akin nel film “Head On”. Ha lavorato a cortometraggi come assistente alla regia e ha scritto, diretto e prodotto cortometraggi e cortometraggi documentari. “Il viaggio di Askavlos” è il suo primo lungometraggio. Questa produzione indipendente ha richiesto dieci anni per essere completata ed è interamente autofinanziata.