SalentoCinemaWhite
Logo.WebsiteITA

facebook
twitter
youtube
instagram

facebook
twitter
youtube
instagram

MENU

Home

Film Selezionati

Eventi Speciali

​Iscrivi il tuo Film

Blog

Cooky Policy

Privacy Policy

Diventa Nostro Sponsor

© 2004 - 2020 Salento Cinema Film Society Associazione Culturale

 

Web Design: Gigi Campanile 

SALENTO CINEMA FILM SOCIETY
Viale Stazione, 26 - 73039 
Tricase (Lecce) Italy.
Ph. +39 0833.771821

C.F. 04466570753

17

Visit Tricase Logo
MadeInItaly Logo

ANNI DEDICATI
AL CINEMA INDIPENDENTE
INTERNAZIONALE

Serata di chiusura Siff 2019

VINCITORI 2019

MIGLIOR FILM

ALLAHU AKBAR | ALLAH E' GRANDE

​Diretto da Farhat Qazi & Farhan Alam | Pakistan 2019

 

Per la capacità con cui ci racconta la forza delle donne che non si piegano al destino scelto per loro dalla cultura imperante, ma lottano per le proprie figlie e per se stesse, per affermare il diritto all'istruzione, la libertà di scegliere se e chi sposare, di vivere l'infanzia e l'adolescenza, come, ovunque, ogni giovane donna ha il diritto di scegliere. La certezza è che "chi ha paura, muore ogni giorno e chi non ha paura muore una sola volta" e sopravvive per sempre.​

 

Photo3AUAPRODSTILLS1

MIGLIOR
​DOCUMENTARIO

DANCE OF LIFE | DANZA DELLA VITA

​Diretto da Peyman Zandi | Iran  2019

 

Per la capacità di dimostrare che la bellezza grande del nostro pianeta soverchia i rivolgimenti politici e le prevaricazioni dell'uomo, imponendosi nonostante gli scempi frequenti e trasformando i panorami abbruttiti da violenza, accidia e dimenticanza, per riconsegnare all'uomo il suo paradiso.​

 

MIGLIOR ATTRICE
​FARIBA TALEBI per il Film "HE WENT"

​Diretto da Mehdi Esmaeili | Iran  2019

 

Per la capacità di una mimica che rende il linguaggio non verbale uno strumento inequivocabile e di eccellenza e che indica come l'arte possa sfidare qualunque prigione, consentendoci di volare alto ma restare con i piedi per terra.

MIGLIOR ATTORE

LAU'RIE ROACH per il Film
​"THE WORLD ALONE"

​Diretto da Jordan Noel | USA  2018

 

Per il modo con cui la disabilità, nel ruolo dell'attore protagonista, non è solo magistrale ma emblematico di quanto nella società attuale, ma non solo, essere claudicanti, portarsi dietro un colore della pelle non trandy e scontare il crisma del peccato della propria madre adultera potrebbe cercare, nella fuga, l'unica soluzione possibile e scopre che tutti possiamo sbagliare ma ad ognuno può essere concessa una nuova opportunità nella vita che davvero vogliamo.​

MIGLIOR
FOTOGRAFIA

RUBEN GASPARYAN per il Film
"MONTAGNE, IL SOLE E L'AMORE"

​Diretto da Michael Poghosyanl | Armenia  2019

 

Per la capacità di dimostrarci come l'immagine, riconsegnando all'uomo il suo paradiso di natura, è capace di sanare le ferite del cuore e seminare vita cancellando ogni incubo dal passato.

 

MIGLIOR
COLONNA SONORA

Jackson Milas​ & Antony Partos
per il Film ​"CELESTE"
​ Diretto da
Ben Hackworth  | Australia  2019

 

Perchè anche la malattia e la morte, in questo modo di concepire le consonanze, inevitabili e necessarie, diventano un'opportunità per fare i conti con la propria verità e fare pace con la propria paura, con le censure e i silenzi che spesso ne conseguono e scegliere di accostarsi al passaggio obbligato per tutti con quanta più dignità possibile, avendo la grazia di essere ascoltati da chi si ama e di trovare nei suoni della natura la ninna nanna ideale per il sogno più lungo.

 

MIGLIOR CORTO
INTERNAZIONALE

ANACRONTE ​ Diretto da Raúl Koler  |  Argentina  2019

 

Per la capacità con cui ci porta all'interno di un sogno che non è soltanto quello cromatico e tecnico ma che incarna la speranza. Ognuno infatti si salva reagendo ai dardi della vita scoccati dalla sorte in modi differenti. Alcuni soccombono, atterrati dagli imprevisti o dai dolori, altri invece scelgono di concretizzare i propri sogni trasformando le difficoltà in risorsa e di dare alla vita e al futuro una nuova opportunità.​.

 

MIGLIOR CORTO
DONNE IN CINEMA

LIGHTING ​ Diretto da Cristina Isoli |  UK  2018

 

Per la capacità con cui dimostra come le donne utilizzino non solo l'udito per comunicare. Ma sono conduttrici di vibrazioni specie quando a toccare il loro cuore è l'amore. Perchè la musica, che le orecchie non possono udire, vibra oltre il timpano e, attraverso i circuiti di intraprendenza inventiva di un uomo innamorato, arriva direttamente al muscolo cardiaco.​

MIGLIOR
​VIDEO MUSIC

THE THINGS WERE BETTER BIFORE 
Diretto da
Lu Pulici |  Italy  2018

 

Per la capacità di dimostrare come miti, fiabe e cunti sono il terreno ideale, non solo per i bimbi, ma anche per il fanciullino che è dentro di noi. Essi riescono, grazie ad una specifica maestria tecnica, a raccontare storie dense e toccanti meritando non solo il plauso ma anche il sostegno.​​

Crea un sito Gratis | Come creare un sito webCreare un sito per fotografi